Funzionalità e design per la camera da letto


Funzionalità e design per la camera da letto

La camera da letto: paradossalmente la stanza in cui si passa più tempo, ma quella in cui si vive di meno.
Non per questo deve essere trascurata, perché andare a riposarsi in un ambiente accogliente e che si ama è il modo migliore per rigenerarsi.

E il letto dove lo metto?

Prima di tutto dovete decidere dove andrà il letto, fulcro della stanza: secondo l’arte del Feng-Shui dovrebbe essere con la testata rivolta verso nord.
Una volta individuata la parete del letto, dovrete definire quella che intendete destinare agli aspetti funzionali: sarà pertanto fondamentale definire dove inserire l’armadio (a meno che non abbiate la possibilità di avere una cabina armadio), un’eventuale cassettiera, spazi contenitivi per libri e documenti e, se necessario, ritagliare una piccola postazione per home office. In poche parole, il primo passo è definire l’esatta collocazione di quello che vorrete necessariamente inserire nella vostra camera da letto.
La disposizione di tutti questi elementi può essere simmetrica ed equilibrata, oppure volutamente disordinata. Un esempio? I comodini. Due comodini identici rendono la camera classica, due diversi in stile, cromia e forma la rendono originale.

Camera da letto

L’armadio della camera da letto

L’armadio della camera da letto in una casa è a dir poco indispensabile: contenitore di vestiti, ma anche di biancheria per la casa, a volte contenitore di documenti e ricordi. Insomma, l’armadio deve essere scelto non solo in funzione dello spazio che avete a disposizione, ma anche in funzione di quello che volete… stiparci.
Le soluzioni a tutta altezza sono quelle che permettono di sfruttare al meglio gli spazi: sviluppandosi fin quasi al soffitto permettono di utilizzare tutti i ripiani, con la sola scomodità di dover utilizzare delle scalette (che possono anche diventare complementi d’arredo se sapientemente abbinate all’arredamento stesso) per raggiungere quelli posti più in alto.
Gli armadi possono occupare una sola parete o entrambe. Nel caso in cui vogliate occupare due pareti, prevedete di inserire una libreria o dei vani aperti in modo da interrompere la monotonia di forme e colori della stanza.
Se la vostra camera è particolarmente piccola, preferite colori chiari e luminosi: l’ideale sono le ante specchiate, ancor meglio se scorrevoli.

Arredamento funzionale e di design

La camera da letto può essere anche accessoriata con complementi d’arredo e di design: specchi da parete o da appoggio, appendiabiti, lampade posizionate in ambienti critici, in grado di creare giochi di luce e ombra, magari accanto a poltroncine utilizzate per la lettura o come base di appoggio temporanee per i vestiti, si possono combinare per dare carattere alla stanza, senza alterarne la funzionalità.

Tre civette sul comò…

Comò si o comò no? Il comò è per tradizione uno dei mobili che devono essere presenti in camera da letto. Ideale per riporre in ordine magliette e maglioni e biancheria intima, magari con una bella specchiera.
Per alcuni già solo il nome ha il sapore di antico, rievoca il ricordo della nonna, ma è anche vero che può essere riutilizzato scegliendo modelli di design, che possono confondersi con l’arredamento di tutta la stanza, lasciando da parte l’insana credenza che si tratti di un mobile fine a se stesso.

Una volta definita la posizione del mobilio e dei principali complementi d’arredo, che dovranno essere rigorosamente di design per dare carattere alla vostra camera da letto, dopo aver studiato la giusta illuminazione, occorre abbinare i giusti tessuti per la biancheria da letto, per i tendaggi e per i cuscini, che ben si dovranno omogeneizzarsi allo stile della vostra camera.
Una volta adottati questi piccoli accorgimenti, avrete realizzato la camera che parla di voi e… non rimane altro che augurarvi buon riposo!

Tuttavia vi consigliamo come sempre di rivolgervi a degli esperti, potete contattarci compilando il modulo a questa pagina Clicca Qui!

 

Se ti è piaciuto l’articolo, seguici anche su facebook 

C'è 1 comment

Add yours