BONUS MOBILI 2019


BONUS MOBILI 2019

Il bonus mobili è stato prorogato fino al 31 Dicembre 2019.

Ecco una buona notizia per te che devi ristrutturare casa!

COME
FUNZIONA

Si
può detrarre il 50% degli acquisti di mobili e grandi elettrodomestici fino a
10.000,00 euro. La detrazione va ripartita in
dieci quote annuali di pari importo. Quindi se spendi 10000,00€ in arredi o
elettrodomestici potrai detrarre 5000,00€ da dividere in 10 rate da 500,00€.

REQUISITI

L’agevolazione
può essere richiesta solo da chi ha
realizzato un intervento di ristrutturazione edilizia
iniziato a partire dal 1° gennaio 2018.
La
data dell’intervento deve comunque essere precedente a quella delle spese sostenute
per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici. Se hai effettuato
interventi su più immobili, potrai richiedere la detrazione su ciascuna unità.
Se invece abiti in un condominio, hai effettuato opere di ristrutturazione
sugli ambienti comuni e dovrai poi arredarli, potrai godere della detrazione
anche su questi ultimi.

QUALI INTERVENTI RIENTRANO?

Ecco un elenco
delle opere che vengono prese in considerazione per accedere al bonus:

  • Manutenzione straordinaria o ordinaria;
  • Restauro o risanamento conservativo;
  • Ristrutturazione edilizia o ricostruzione.

COSA RIENTRA NEI BENI ACQUISTABILI?

Nel bonus rientrano letti, armadi, cassettiere,
librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze,
nonché i materassi e gli apparecchi di illuminazione che
costituiscono un necessario completamento dell’arredo dell’immobile oggetto di
ristrutturazione.
Non sono detraibili, invece, gli acquisti di porte, di pavimentazioni
(per esempio, il parquet), di tende e tendaggi, nonché di altri complementi di
arredo.
Per quanto riguarda i grandi elettrodomestici
devono essere di classe energetica non inferiore alla A+ (forno in classe A).

Sono comprese anche le spese di trasporto e di montaggiodei
beni acquistati.

NECESSITI DI UN FINANZIAMENTO?

Se hai bisogno di finanziare parte o tutta la somma del tuo
arredamento, non c’è problema. Una pratica non pregiudica l’altra.

PAGAMENTI AMMESSI

Che tu paghi con le tue risorse, o che tu chieda un
finanziamento, è importante sapere che il pagamento
dovrà avvenire con bonifico,
carte di credito o carte di debito
. Non sono ammessi pagamenti
con assegni bancari o contanti.

Sperando
di essere stati utili, Buon Bonus Mobili!

C'è 1 comment

Add yours